Teile Italien mit uns!

WORKSHOP PASTA FATTA A MANO CON CENA

VITA ITALIANA

Cosa c`è di più italiano di un piatto di pasta con un bicchiere di vino in buona compagnia? E proprio in nome dell’italianità vera VITA ITALIANA ha organizzato una splendida serata a Ennetbürgen al pastificio Edit Delizie d’Italia nel novembre 2017. Insieme a Emilia e Sandra, le due appassionate padrone di casa, tutti

i partecipanti hanno potuto sperimentare in prima persona come si arriva dalla farina ad un piatto di deliziosi ravioli al burro e  salvia.

All’inizio abbiamo gustato un aperitivo e fatto quattro chiacchiere per lasciare lo stress alle nostre spalle. Poi Cinzia di VITA ITALIANA ha dato qualche informazione sulla storia della pasta e raccontato qualche curiosità, come, per esempio, che la pasta non è stata introdotta in Italia da Marco Polo, ma già nell’anno 1000 gli arabi avevano portato i primi tipi di pasta in Sicilia. Poi tutto il gruppo è entrato nel laboratorio e, dopo le prime istruzioni di Emilia, ha cominciato a fare di persona l’impasto di base. Ogni persona ha potuto esprimere la sua fantasia e trovare il proprio stile nel lavorare farina e acqua e, tra una risata e una chiacchiera, sono già arrivate le prime tagliatelle.

Il secondo tipo di pasta che abbiamo prodotto sono stati gli gnocchi, un parente stretto dei ‚Knödel‘. Ma naturalmente abbiamo assolutamente seguito le tradizioni della nonna italiana, così Emilia ci ha mostrato come dare la forma agli gnocchi con l’aiuto

della forchetta, proprio come molti bambini italiani imparano a fare in cucina con la loro mamma. Dulcis in fundo, abbiamo imparato a dare la famosa forma di ombelico ai tortelli, che poi non è così complicato come può sembrare. Ognuno ha poi riempito vari sacchetti con tutta la pasta creata con le proprie mani, per portarsela a casa e gustarsela con la salsa preferita.

Il miglior modo per festeggiare la soddisfazione del workshop sulla pasta è stato, ovviamente, una squisita cena a base di un tris di ravioli, preceduto da un antipasto misto della casa e seguito da uno dei più popolari dolci napoletani, la sfogliatella. Ah, non ci dimentichiamo del delizioso Primitivo che ha giustamente reso ancora più felice tutta la tavolata! Che dire? Che non sarà certo l’ultima volta che si terrà un workshop del genere: se volete essere informati sui prossimi eventi, iscrivetevi subito alla nostra newsletter!

Teile diesen Artikel
Facebook
Twitter
LinkedIn
× Wie kann ich Dir helfen?